NEWS

8
marzo
2016
Appunti

Camping addiction: indagine semiseria su una dipendenza insidiosa

Guardando alle nostre abitudini abbiamo individuato alcuni sintomi significativi di questa dipendenza e siamo giunti alla conclusione che anche voi potreste essere camping addicted se:

- ogni volta che ospitate qualcuno in casa, in assenza di divano letto, mettete a disposizione una vasta gamma di materassi gonfiabili di almeno due dimensioni diverse ed una quantità imprecisata di sacchi a pelo che abbracciano un range di temperature dai – 20 ai 40 gradi;

- quando si fulmina la lampadina dell’abat-jour del comodino possono passare anni prima di sostituirla;

SONY DSC

- se la vostra dispensa in casa nasconde ancora preparazioni alimentari liofilizzate/in scatola in giacenza dall’ultima vacanza in campeggio (o forse quella ancora prima) perché sì, certo, si cucina anche in tenda ma vuoi mettere quando la sera torni tardi e magari fuori piove;

cibo in scatola

- se avete rinunciato definitivamente a mettere la macchina in garage perché fra tende, materassi, fornelli, tavolini, sedie e attrezzatura sportiva varia è rimasto libero un corridoio appena sufficiente a percorrerlo nella sua lunghezza;

- se nel tempo avete sviluppato una passione insana per tutto ciò che si comprime/impila/incassa/nasconde/e si presta a molteplici usi;

pentolame - Copia

- se avete in casa un quantitativo di paletti, tiranti, picchetti e cordini che… vengano signori e signore vengano, lo spettacolo del circo sta per cominciare;

Circo Lucherino

- se piuttosto che prestare ad un amico il vostro camper/furgone o la vostra preziosa tenda ipertecnica, preferireste pagargli una camera d’albergo;

 

Archivio News

Offerte

Dicono di Noi